banca-conto

A quanto apre una grandissima novità sta per arrivare per i clienti di Banca Intesa Sanpaolo e UBI Banca, i due istituti di credito infatti, a seguito di una settimana di attente valutazioni hanno deciso il rilancio sul titolo UBI di Intesa Sanpaolo, decisione che si tradurrà nei prossimi tempi in una fusione degli Istituti, cosa che consentirà alla neo-banca che ne deriverà di essere super competitiva anche a livello internazionale.

Cosa accadrà ai correntisti dei due istituti

Per quanto riguarda i correntisti registrati in uno dei due istituti, sia che si tratti di singoli sia di piccole imprese la conseguenza più naturale e diretta è quella di diventare in automatico clienti di quella che sarà la nuova super banca.

L’altra possibilità invece è quella di essere rilevati in automatico da BPER (Banca Popolare dell’Emilia Romagna) con conseguente passaggio totale ad un’altra gestione a causa dell’inevitabile cessione di oltre 500 filiali che i due vecchi istituti dovranno effettuare, ciò ovviamente porterà poi a cambiare IBAN del conto corrente, carte di pagamento, libretti di assegni e le persone di affidamento, una vera rivoluzione insomma.

Ovviamente capire la portata del cambiamento non è facile, in quanto verranno sottoposti a cambiamento anche le varie condizioni contrattuali dei finanziamenti a breve termine, la gestione delle garanzie e le condizioni di fido.

Questo è tutto ciò che sappiamo, non rimane dunque che attendere le prossime settimane per capire meglio come procederà la vicenda e vedere le decisioni che prenderà l’asse Torino-Brescia-Cuneo, nessuno sa quali saranno le ripercussioni reali, bisogna solo attendere con pazienza.