carta di identità AndroidCon l’arrivo della Carta di Identità sul telefono si è posta una estrema semplificazione delle procedure di identificazione ed accesso ai pubblici servizi. Secondo recenti informazioni pare che da Marzo 2021 ci si possa aspettare una digitalizzazione dei documenti praticamente totale. Le fonti comunicano l’uso obbligatorio di SPID e CIE ID per l’uso dei servizi legati alla Pubblica Amministrazione. Il trend sembra ben delinato.

Sulla base delle considerazioni precedenti è verosimile aspettarsi un processo ad ampio raggio che converga nel porting digitale di nuovi tipi di documenti. Tra i più gettonati sicuramente Passaporto. Tessera Sanitaria e Patente di Guida. Scopriamo le ultime novità con ordine.

 

Dopo la Carta di identità CIE ID potrebbero arrivare altri documenti in formato digitale

in tempi recenti la Zecca di Stato con il patrocinio del Ministero dell’Interno ha concesso in uso CIE ID, la nuova app per dispositivi Android ed iOS che promette di rendere più semplici i processi di accesso alle funzionalità PA. Sicura, in quanto dotata di alti livelli di sicurezza conferiti da certificati e firewall, e pratica in quanto sempre disponibile per gli utenti in qualsiasi momento con associazione NFC.

Sulla base di questa conquista diverse aziende e sviluppatori si stanno prodigando nel concedere piattaforme user-friendly per la gestione dei documenti. Un primo segnale di innovazione sta giungendo da Apple. Attraverso un suo brevetto annuncia un intervento mirato all’ingegnerizzazione di un sistema software basato su hardware specifico per l’uso in sicurezza del potenziale Passaporto Digitale. Non c’è un nome e non c’è un sistema attualmente attivo.

Nonostante la primordialità dei progetti tutto fa pensare che ci si stia muovendo verso un futuro collegato anche per i documenti. Non è da escludere la possibilità di annoverare anche altri documenti importanti in qualità di piattaforme digitali. Ne sapremo di più nei prossimi mesi. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti.