evitare autovelox

Percorrere lunghe distanze può essere stancante: durante le lunghe code estive, poi, non si vede mai l’ora di arrivare a destinazione e forse un po’ per questo ed un po’ per dimenticanza certe volte il piede sul pedale dell’acceleratore va un po’ più giù del dovuto superando i limiti consentiti davanti ad un bel autovelox.

I cartelli stradali sono sempre ben in vista eppure capita che alle volte questi non si notino e anche per pochi chilometri orari si finisce col prendere una multa che, senza ombra di dubbio, si finirà per ricordare con la bocca amara. Ammettendo che in primo luogo rispettare i limiti di velocità è essenziale, esiste comunque un’applicazione capace di segnalare i limitatori di velocità o gli autovelox: scopriamo qual è.

Autovelox: addio alle multe grazie a questa applicazione che giù tutti utilizzano

La nuova feature in grado di aiutare gli automobilisti ad evitare gli autovelox fa parte dell’aggiornamento di Google Maps, storica mappa che già tutti utilizzano. Segnalato sia sulla versione mobile che sulla versione di Android Auto in basso a destra, l’indicatore del limite di velocità fornisce un primo aiuto su quale velocità rispettare così da non finire nei guai.

Come se non bastasse, in ogni caso, Google Maps non abbandona i suoi utenti proprio nel momento del bisogno ed è per questo che in prossimità di un segnalatore di velocità un segnale acustico si attiverà così da far intendere al guidatore il tutto senza distrarlo in cerca dell’icona sulla mappa (che appare come un bollino arancione).