TIM, Vodafone, WindTre

Ritorna la preoccupazione tra gli utenti di TIM, Vodafone e WindTre. Nelle ultime ore in rete si legge di una nuova minaccia che riguarda i clienti dei principali operatori attivi in Italia. Specie gli abbonati che usufruiscono di un dispositivo con sistema operativo Android devono fare particolare attenzione ad un malware che a sua volta è in grado di attivare servizi a pagamento.

TIM, Vodafone e WindTre, con questo malware il credito degli utenti è a rischio

Il nome che è stato dato al malware è molto indicativo: Joker. Non è la prima volta che questo genere di virus riesce ad infettare gli smartphone. Già in passato, infatti, attraverso il negozio virtuale Android era riuscito a diffondersi un simile file.

Dopo la rimozione da parte degli sviluppatori delle app sospette, il pericolo è ora tornato. I malintenzionati della rete, infatti, sono riusciti ad eludere il sistema di protezione Google Play Project. Con il download di alcune app sospette, quindi, gli utenti attivano loro malgrado servizi a pagamento con conseguente perdita di gran parte del proprio credito residuo. 

Le ultime rilevazioni dicono che Joker è presente in almeno dieci app del marketplace Android. Prima di effettuare un download, quindi, al fine di evitare problemi è sempre far riferimento alla fonte ed allo sviluppatore dell’app da scaricare.

Al fine di evitare problemi, gli utenti di TIM, Vodafone e WindTre devono anche tenere sotto controllo il loro credito residuo con costanza. Qualora dovessero esserci problemi o anomalie, è quindi necessario comunicare con i servizi d’assistenza dei vari provider.