signal

Signal è una delle piattaforme di messaggistica istantanea che ultimamente sta riscuotendo più successo, superando anche quelle utilizzate in tutto il mondo come, ad esempio, quella di Whatsapp e Telegram. Gli utenti sembrano apprezzare sempre di più le varie applicazioni piuttosto che il vecchio metodo degli SMS perché sembra essere molto più facile e veloce, e Signal sembra essere scelta soprattutto perché è l’applicazione che permette una comunicazione mobile sicura.

Differentemente dalle altre piattaforme, infatti, Signal per il suo sistema di comunicazione sceglie la crittografia Curve25519, AES-256 e HMAC-SHA256 e utilizza il protocollo ExTENDED Triple Diffie-Hellman nell’algoritmo Double Ratchet. Gli utenti possono sentirsi al sicuro perché ai loro messaggi possono accedere solo loro stessi visto che le loro conversazioni rimangono salvate sul loro dispositivo.

Signal batte Whatsapp e Telegram? Ecco cosa propone ai suoi utenti

L’applicazione si presenta sia su App Store che Apple Store completamente gratuita e funziona come tutte le varie piattaforme di messaggistica istantanea disponibili. Gli utenti che decidono di utilizzarla possono: scambiare messaggi di testo, inserire reazione ai messaggi, accedere a Gif e adesivi, inserire un tema preferito tra quello standard e quello scuro, iniziare una chat privata, condividere contenuti multimediali, iniziare delle chiamate e videochiamate private e/o di gruppo.

Recentemente, inoltre, grazie ad un nuovo upload gli utenti con un dispositivo Apple hanno accesso ad una nuova e particolare funzione. In particolare, gli utenti che hanno necessità di trasferire i dati ad un nuovo smartphone possono farlo in modo facile e veloce. Basta scaricare l’app sul nuovo dispositivo e accedere con il proprio numero così da confermare anche la propria identità.
Una volta effettuato l’accesso basta andare dalle impostazioni e cliccare sul promt che chiede all’utente se desidera trasferire i propri dati su un nuovo smartphone.