Profezie -Ezechiele-Maya

Dati alla mano, l’inizio di questo 2020 non è stato certamente idilliaco, la pandemia causata dal Coronavirus ha infatti scosso tutta la popolazione mondiale e stravolto la vita e la routine di tutti noi.

Ovviamente natura tipica dell’uomo è cercare di dare una motivazione valida a tutto ciò che accade durante nella nostra esistenza, cosa che spesso è resa possibile dal metodo scientifico, il quale consente il raggiungimento di una spiegazione razionale ad un determinato fenomeno.

Questo primo semestre catastrofico del 2020 però, ha riportato in voga teorie che col metodo scientifico e con la scienza in generale hanno a che vedere ben poco, stiamo parlando infatti di profezie legate alla fine del mondo, simili ad esempio a quella Maya che sanciva la fine del mondo per il 12/12/2012, o la profezia di Ezechiele che teorizzava anch’essa la fine del mondo, libro della Genesi.

Verità o solo teorie campate in aria ?

Ovviamente noi vi sottolineiamo come non dovreste assolutamente credere a tali profezie, dal momento che sostanzialmente si tratta di fake news vecchie di migliaia di anni, esse non hanno infatti nessun’evidenza scientifica alla base di ciò che teorizzano e pertanto ergono la loro veridicità solo sull’ingenuità di coloro che leggono.

Basti pensare ad esempio alla profezia Maya legata a quel lontano 12 Dicembre del 2012, il quale una volta scoccato è trascorso come tutti gli altri giorni dell’anno in mezzo allo stupore mondiale fomentato dalla semplice ansia della popolazione.

Non credete a queste a profezie, dal momento che si tratta solo di teorie senza nessuna base scientifica.