chiamata truffa Ping Call

La ping call continua a colpire tantissimi consumatori, soprattutto in Italia. Diverse vittime si sono ritrovate con il credito telefonico completamente azzerato perché si tratta proprio dell’obiettivo di questa nuova truffa ideata da alcuni hacker.

Anche Le Iene ha deciso di investigare su questo nuovo metodo e mandare in onda un servizio a riguardo per avvisare tutti i suoi spettatori di questo nuova e subdola truffa. E’ decisamente importante prestare attenzione soprattutto per i consumatori che hanno una carta prepagata o di credito collegata alla propria scheda telefonica perché potrebbero trovarsi con il conto completamente azzerato.

Ping Call colpisce i consumatori senza pietà: attenzione a questi numeri

I numerosi consumatori che sono stati colpiti da questa nuova truffa hanno ricevuto delle chiamate telefoniche provenienti da numeri esteri, per lo più dalla Gran Bretagna, Tunisia o Francia. Gli hacker che hanno sviluppato questo nuovo metodo hanno inserito una segreteria telefonica che parte non appena la vittima risponde alla chiamata e, purtroppo, per ogni secondo che passa la vittima si ritrova a sostenere un costo.

Proprio per questo motivo il credito telefonico residuo si azzera in pochi secondi perché si tratta di vere e proprie chiamate telefoniche a pagamento. Ad essere maggiormente a rischio solo coloro con una carta di credito o debito collegata alla scheda telefonica, come già anticipato precedentemente, perché il costo è scalato direttamente dal conto corrente bancario o postale.

Si consiglia, dunque, di evitare di rispondere a chiamate provenienti da numeri esteri visto che la Ping Call continua a colpire tantissimi utenti.