luce-e gas-risparmio-novitàLe bollette di luce gas negli ultimi mesi sono arrivate piuttosto salate per moltissimi consumatori soprattutto a causa dell’arrivo inaspettato del coronavirus e del lockdown che ha costretto tutti a rimanere a casa più del dovuto per limitare la diffusione di questo terribile virus. Le lamentele dei cittadini ha portato il Governo ad introdurre delle nuove agevolazioni e, in particolare, ha reso possibile un nuovo bonus da riscattare.

Questo nuovo bonus non può essere richiesto da qualsiasi consumatore, ma per riceverlo è necessario rispettare alcuni requisiti dettati dallo stesso governo. A descrivere tutti i particolari è ARERA, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambienti.

Luce e Gas: arriva il bonus per alcune famiglie da parte del Governo, ecco i dettagli 

ARERA descrive tutti i particolari del nuovo bonus descrivendo anche come richiederlo e i tempi di accettazione in una pagina dedicata. I consumatori per richiedere il bonus della luce possono compilare il modulo apposito e aspettare l’accettazione, ma per ricevere una risposta positiva è necessario rispettare alcuni requisiti:

  • appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  • appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 -figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. 

Per quanto riguarda il bonus del gas, invece, è necessario sempre compilare il modulo apposito a rientrare nei seguenti requisiti descritti qui di seguito:

  • Appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  • Appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • ad un nucleo familiare titolare del Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza;
  • Essere in possesso di un misuratore gas di classe non superiore a G6.