kinectXbox Kinect è morta, Microsoft stessa conferma che Xbox Series X batte di gran lunga i suoi predecessori incluse le console della concorrenza e Kinect diventerà di conseguenza del tutto obsoleto.

Non sarà possibile collegarsi alla nuova console con il noto accessorio di motion tracking e i videogiochi che lo richiedono saranno incompatibili. Microsoft vorrebbe introdurre accessori e videogiochi per la generazione attuale funzionanti per quella successiva. In questo modo la prossima generazione non dovrà sentirsi obbligata ad acquistare nuovi prodotti. Tuttavia, tutto ciò che riguarda Kinect è esente dall’impegno dell’azienda di adattare console a videogiochi anche più datati. La società ha rivelato che il progetto coinvolgerà solo l’Xbox Series X e i modelli successivi.

“È nostro intento rendere compatibili i videogiochi per Xbox One su Xbox Series Xma nient’altro, ha dichiarato Phil Spencer in un post sul blog ufficiale dell’azienda. Spencer ha confermato a The Verge che Kinect non ha modo di lavorare con la nuova console, rendendo esplicito che l’azienda sta abbandonando il supporto per tale accessorio, definendolo “ormai morto“.

Microsoft ufficializza che Kinect è obsoleto, l’accessorio lanciato anni fa è ora oscurato dalla nuova Xbox Series X

Il futuro di Kinect è stato in bilico per anni, la società aveva già ampiamente abbandonato il supporto per Xbox One S e Xbox One X. Sebbene possa essere collegato a tali console, può essere fatto solo attraverso un adattatore e in pochi hanno deciso di acquistarlo. Quando uscì per Xbox 360, nel 2010, Microsoft lo presentò come un’arma per battere la Wii e ne parlò come il futuro della sua console.

Una nuova versione del Kinect è arrivata successivamente con Xbox One nel 2014. Ma mentre l’attuale generazione di console progrediva, l’interesse per l’accessorio sembrava diminuire e Microsoft ha smesso di interessarsi a sua volta. La tecnologia alla base ha avuto nuovi usi nel corso del tempo, tra cui le cuffie Hololens di Microsoft.