Elon Musk

Ad appena un mese e mezzo dal lancio della capsula Dragon Endeavour (com’è stata ribattezzata dagli astronauti che hanno preso parte alla missione) con lo SpaceX, spunta un’intervista di Musk, il genio visionario che sta rivoluzionando innumerevoli settori tecnologici, in cui preannuncia le novità nell’ambito di Tesla.

In questo periodo di grande eccitazione e concitazione per l’esito della missione degli astronauti presso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), il web si è naturalmente riempito di contenuti riguardanti la vita e le imprese del fondatore di PayPal.

A rendersi promotore della chiacchierata ci pensa nientemeno che Jay Leno, l’arcinoto presentatore legato a doppio filo al mondo delle auto da una passione decennale. L’ex conduttore del The Tonight Show è stato invitato da Musk presso la propria dimora ad Hawthorne e ha ricevuto il privilegio di conoscere i piani per Tesla dell’immediato futuro.

Elon Musk svela cosa c’è in programma per Tesla

Prima di tutto, il veicolo più atteso di tutti: la Tesla Roadster, che sta facendo già fremere i più appassionati. La supercar elettrica può raggiungere i 400 km/h, con 1000 km di autonomia e un’accelerazione da far impallidire: da 0 a 100 km/h in appena 1,9 secondi.

La propulsione sarà merito di gas freddo pressurizzato, che farà scintille grazie all’incredibile Rocket Thruster.

In perfetto stile americano, inoltre, arriverà anche il pick-up made in Tesla, che si chiamerà Cybertruck e avrà una lunghezza di 5,6 metri, una larghezza di 1,93 m e un’altezza di 1,81 m. Sarà dotato di vetri blindati e di portiere con pannelli in acciaio laminato a freddo, capace di bloccare le pallottole.