huawei-5g-negozi-experience

In queste settimane Huawei ha ricevuto un’altra pesante batosta. Su decisione del governo del Regno Unito, il colosso cinese non potrà prendere parte alla costruzione di un’infrastruttura 5G nel paese. Non solo, si vedrà anche eliminare le parti già costruite in precedenza. Detto questo, non vuol dire che non possa portare avanti un altro genere di business, quello della vendita di hardware.

La compagnia ha annunciato che aprirà tre nuovi negozi Experience nel Regno Unito. Si tratterà di un investimento da 10 milioni di sterline che prevedono l’apertura di un negozio un paio di negozi a Londra e uno a Manchester. Un investimento che tra l’altro porterà a cento nuovi posti di lavoro nella regione.

 

Huawei: nuovi negozi a Londra

Il primo dovrebbe aprire nell’Olympic Park di Londra nell’ottobre 2020, quest’anno quindi. In seguito ce ne sarà un’altro a Manchester che si unirà a un centro servizi per il 2021. L’ultimo aprirà sempre a londra l’anno prossimo, probabilmente vicino al centro servizi aperto vicino a Wembley proprio quest’anno.

Lo scopo di questi negozi è di permette ai clienti, e possibili consumatori, di interagire meglio con i prodotti di fascia più alta così da sperimentare al meglio le loro capacità. Se da un lato quindi il divieto di poter aiutare a dare vita a un’infrastruttura 5G potrebbe risultare in un danno d’immagine nel paese non da poco, con questi negozi spera di rovesciare la situazione a proprio favore. In fondo si trova nel Regno Unito da 20 anni il colosso cinese, questo è un ostacolo, ma neanche così insormontabile.