smartphone smarrito rubato come trovarlo

Purtroppo succede spesso a chiunque di perdere il proprio smartphone e succede ancor di più che quest’ultimo venga rubato. Se si tratta di uno smartphone con a bordo il software Android, esistono fortunatamente alcune piccole funzionalità che permettono di rintracciarlo.

 

Ecco come rintracciare uno smartphone Android smarrito o rubato

Su tutti i dispositivi Android è presente una funzionalità molto utile nel caso in cui non si riesca più a trovare il proprio smartphone (sia se è stato smarrito sia in caso di furto). La funzionalità più utile e semplice da utilizzare in questi casi è Trova il mio dispositivo. Questa funzionalità dovrebbe essere già attiva sul proprio device, ma per avere conferma occorre recarsi nelle sezioni Impostazioni, Sicurezza e posizione, Trova il mio dispositivo.

Quando questa funzionalità e il GPS sono attivi, l’utente sarà in grado di rintracciare il proprio device sfruttando l’applicazione Trova il mio dispositivo (disponibile sul Play Store). Per far sì che il device venga rintracciato più facilmente, è necessario che siano attive alcune impostazioni, come la Geolocalizzazione (che deve essere impostata su Alta Precisione) e la Cronologia delle posizioni.

Nel caso in cui l’utente non stia trovando più il proprio smartphone, basterà accedere all’app Trova il mio dispositivo con il proprio account Google da qualsiasi terminale e da qui si potranno visualizzare numerose informazioni, compresa la posizione. Nel caso in cui lo smartphone fosse stato rubato, dall’applicazione è possibile inoltre bloccare il dispositivo in modo che non venga utilizzato da nessuno. Una funzione più drastica di questa app è infine la formattazione totale del proprio device, in modo che nessun dato personale possa finire nelle mani di malintenzionati.