Bollette-Luce-sconto-tre-mesi

Luce e Gas costituiscono certamente le utenze da corrispondere a fine mese che gli italiani pagano più malvolentieri, questo dal momento che generalmente gli importi sono sempre molto elevati e spesso non rispettano le aspettative degli utenti, i quali credono ogni volta di aver consumato meno.

Ovviamente in questo periodo di post-lockdown causato dal Coronavirus, che fortunatamente ci stiamo lasciando alle spalle, stanno arrivando tutti gli importi da pagare legati alla quarantena, i quali ovviamente risultano molto più elevati a causa della nostra costante permanenza in casa, la quale ha portato ad un aumento sensibile degli importi legati alla luce oltre che al gas.

Ecco alcuni utili consigli per diminuire gli importi

Se le bollette a fine mese affossano completamente i vostri conti, con questi utili consigli renderete il loro impatto decisamente meno pesante, dando una boccata di respiro ai vostri portafogli.

I consigli in questione si basano sopratutto sull’attenzione, unica vera chiave in grado di influenzare in positivo i vostri importi, innanzitutto partiamo da un consiglio intramontabile, accendete la luce solo se davvero necessario e spegnetela non appena finito, a maggior ragione in questo periodo estivo in cui le ore di luce solare sono decisamente di più oltre che più luminose.

Come se non bastasse merita una menzione anche il consumo legato al raffreddamento degli ambienti, che vi consigliamo di usare solo se davvero l’aria è irrespirabile e ovviamente solo se presenti fisicamente in casa.

Per poter risparmia sul gas invece, visto l’estate in corso, vi consigliamo di usare la caldaia per l’acqua calda solo per questioni di necessità, dal m omento che con queste temperature non c’è bisogno di acqua a temperature esagerate (lo stesso discorso vale per lo scaldabagno a corrente elettrica).