truffa-contatori-con-magnete

L’arresto di un gruppo di contribuenti ha creato stupore, non troppo tempo fa. Questo, in seguito alla manomissione di una serie contatori, con lo scopo di risparmiare sul costo delle bollette. Le aziende che hanno subito da questa truffa sono sia Acea, che Enel, raggirati da alcuni utenti. Questi, attraverso un metodo particolare, sono stati in capaci di farsi abbassare il prezzo della propria bolletta.

Maxi retata a Roma, ecco in che modo hanno scoperto le truffe ad Acea ed Enel

Quando la Guardia di Finanza e i carabinieri sono intervenuti, la situazione era ormai degenerata in truffa in molti modi diversi e con varie tecniche.

Una delle più note, è indubbiamente quella del magnete. Questo metodo prevede di lasciare un grande magnete al di sopra il contatore. Questo impedisce che esso giri normalmente, lo rallenta, facendo apparite i consumi apparentemente molto inferiori.

Ma talvolta sono capitate cose persino più gravi. Alcuni commercianti hanno collegato il proprio impianto elettrico alle centraline, liberandosi è totalmente te la bolletta. E tutto questo è potuto succedere anche grazie alla collaborazione di esperti ingegneri corrotti, i quali hanno contribuito alla riuscita della truffa e alla sua copertura.

Ad ogni modo, le sanzioni e gli arresti, hanno colpito sia operatori, che utenti. Questo lascia intendere che, con molta probabilità, la truffa venisse da un accordo molto più grande e, alcune figure collaboratrici non sono ancora state smascherate. Le autorità si augurano che qualora chiunque di voi dovesse imbattersi in una truffa del genere, lo segnali immediatamente a chi di dovere.