Cartelle esattoriali

Secondo quanto riferito recentemente, molti persone in Italia potrebbero salutare definitivamente le cartelle esattoriali. In che modo? A quanto pare, nei prossimi giorni, il Governo italiano sarebbe in procinto di annullare oltre 400 miliardi di debiti. Questo accadrà con l’eventuale introduzione di un condono mai visto prima nella storia dell’Italia. Molti tendono a considerare questa notizia una fake news in circolo in queste settimane, ma non lo è affatto. Ernesto Ruffini, direttore dell’Agenzia dell’Entrate, è la fonte ufficiale di questa notizia ed ha riferito che questo maxi condono potrebbe servire per “snellire la burocrazia del sistema fiscale italiano“.

L’operazione, che risulta alquanto ardua, comporterà quindi l’eliminazione di 400 miliardi di debiti che lo Stato non potrà recuperare in nessun modo se agirà tramite il sistema fiscale che è attualmente in vigore. La somma ha una sua suddivisione:

  • 153 miliardi a soggetti falliti,
  • 119 miliardi a soggetti deceduti,
  • 109 miliardi a soggetti nullatenenti

 

Addio cartelle esattoriali: il maxi condono sembra che stia per arrivare

Come ben sappiamo, negli ultimi mesi il Governo ha provato ad aiutare le persone bisognose e più in difficoltà a causa di questo periodo di lockdown grazie a dei bonus dedicati. Ci sono dei motivi per cui il Governo inoltre ha deciso di prendere la situazione fiscale in mano e sono principalmente due: il bisogno di incassare denaro e la necessità di portare avanti nella miglior maniera possibile l’economia italiana.

Il maxi condono quindi potrebbe essere davvero introdotto da qui a poco tempo, nonostante le aspre lamentele che provengono copiose da tutti coloro che hanno pagato le imposte sempre in modo corretto. La concretezza della notizia col tempo aumenta sempre di più, anche se il tutto non è ancora ufficializzato e i cittadini indebitati non possono essere ancora tranquilli.