iPhone-app-rubano-password

A quanto pare, i dati personali degli utenti possessori di un iPhone potrebbero essere a rischio di furto. Nello specifico, un ricercatore ha scoperto che circa 53 applicazioni di questi device sono in grado di leggere quanto copiato e incollato dall’utente tramite clipboard. Quest’ultima è la porzione di memoria che conserva gli elementi copiati dall’utente e il ricercatore ha scoperto che queste applicazioni hanno accesso a questi dati.

 

iPhone, password e dati degli utenti a rischio

Il ricercatore Tommy Mysk ha quindi individuato alcune applicazioni che sono in grado di accedere alla clipboard degli utenti (cioè il block notes). Su quest’ultima solitamente vengono copiati svariati dati personali, come password, informazioni bancarie, ecc. Secondo quanto dichiarato da Mysk, questo problema non è relegato soltanto agli iPhone, ma a tutti gli altri dispositivi dell’ecosistema Apple. Questo perché su IOS è presente una funzione che permette di avere sincronizzati i dati della clipboard su tutti i dispositivi dello stesso utente.

Le applicazioni incriminate di “spiare” il contenuto della clipboard sono piuttosto conosciute e diffuse. Tra queste, il ricercatore ha nominato app come DAZN, Viber, Weibo, Zoosk, AccuWeather, alcuni giochi molto famosi come Fruit Ninja, Playerunknowns’s Battleground e Bejeweled e anche alcune applicazioni di informazione come Fox News, New York Times e Wall Street Journal. Tra le applicazioni incriminate è inoltre presente Tik Tok, il social network di cui si sta parlando molto in questo periodo.

Al momento sembra comunque che Apple abbia già pensato ad una soluzione. Con il prossimo aggiornamento di IOS, infatti, l’utente verrà informato ogni volta che l’applicazione avrà letto dei dati dalla clipboard.