google-5g-pixel-smartphone

Alla fine anche Google ha deciso di votarsi al 5G. Dopo che sono usciti rapporti discordanti sulla prossima coppia di smartphone del colosso statunitense, le versioni ridotte dei Pixel 4, ecco che un nuovo leak conferma il processore alla base di quest’ultimi. I Pixel 4a avranno un supporto alla rete di ultima generazione grazie alla presenza di un processore Snapdragon 765G.

La verità è che ci saranno due modelli per il modello base. Non arriverà soltanto quest’ultimo, ma probabilmente ci sarà una versione anche meno costosa e dotata dello Snapdragon 765, stesso chip, ma senza modem 5G. Questa è la scoperta fatta da 9to5Google. I nomi in codice dei due modelli sono Sunfish, quello senza modem o addirittura con un chip meno potente, e Bramble.

Google e gli smartphone Pixel

Tra i nomi in codici scoperti ce n’è un altro ovvero Redfin. Secondo le informazioni attuali, quest’ultimo potrebbe già trattarsi in realtà del Pixel 5. A causa dell’emergenza coronavirus le tempistiche si sono dilatate. Nonostante si tratterà del Pixel 5 però, il dispositivo sarà alimentato lo stesso dallo Snapdragon 765G e qui sorgono dei dubbi.

Quale sarà la differenza tra i due modelli in questione se il processore è lo stesso? Sorgono anche domande sulla futura versione XL del modello principale. Si tratta solo di rumor al momento quindi la verità può essere ben lontana da tutto questo. C’è da dire che sulla presenza di un chip dotato del supporto alla rete 5G potrebbe invece essere tutto vero. Ormai i paesi stanno mettendo in piedi l’infrastruttura adatta e avere un modello pronto è quasi necessario per rimanere competitivi.