virus-tax-fake-news

L’emergenza Covid-19 si è rivelata un vero e proprio flagello per il nostro paese che, ad oggi, sta attraversando una delle crisi economiche più difficili di sempre. Ciononostante, però, durante il periodo di Lockdown sono state molteplici le persone che, di fatto, hanno lucrato sulla paura dei consumatori Italiani. Il periodo di restrizioni, infatti, si è rivelato un vero e proprio terreno fertile per centinaia di menti malate, capaci di diffondere quotidianamente Fake News e disinformazione.

Tra le bufale circolate online con l’inizio della Fase 2, quindi, troviamo anche la fantomatica Virus Tax, ovvero una nuova ed ipotetica tassa introdotta dal nostro Governo per risanare le casse del paese. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Virus Tax: attenzione alle fake news, la tassa non si farà

Come c’era da aspettarsi, quindi, la notizia della Virus Tax ha ottenuto in pochi giorni centinaia di migliaia di critiche dagli Italiani che, ad oggi, stanno attraversando uno dei periodi più difficili di sempre. Fortunatamente, però, possiamo confermarlo: la Virus Tax è una Fake News. La Vice Ministra Laura Castelli per il Ministero dell’Economia, ha infatti commentato la vicenda affermando che:

In queste ore, gira con insistenza, nelle varie chat, l’ennesima bufala. Voglio dirlo con forza, non c’è nessuna “Virus Tax”. Abbiamo chiuso un decreto con le risorse deliberate dal Parlamento, che ha autorizzato uno scostamento dei saldi di bilancio di 25 miliardi. Chiunque voglia speculare con false notizie su eventuali tasse, si metta la mano sulla coscienza. Non c’è nulla di più falso. In un momento particolarmente delicato per il Paese, mi sento di chiedere un aiuto anche al mondo dell’informazione per isolare le fake news. Noi, maggioranza e opposizione, stiamo collaborando, più che mai, per mettere in campo tutte le misure necessarie a fronteggiare gli effetti del coronavirus, sia dal punto di vista sanitario, che da quello economico. Faremo tutto quello che serve per sostenere l’Italia e gli italiani.”