Effettuare una ricerca tramite immagine può essere molto utile per diverse ragioni. Questo particolare tipo di ricerca, infatti, permette di scoprire delle informazioni molto importanti, come le immagini correlate a quella ricercata, individuarne la fonte originale o il soggetto rappresentato nell’immagine, o ancora scoprire se quell’immagine è stata utilizzata da altre persone, ed individuare così casi di plagio e violazione.

Come effettuare una ricerca tramite immagine

Se si utilizza il motore di ricerca di Google, effettuare una ricerca tramite immagine è davvero molto semplice, dal momento in cui questo servizio offre una funzionalità dedicata. Per effettuare una ricerca tramite immagine su Google, occorre anzitutto collegarsi alla pagina Google Immagini e poi cliccare sull’icona della macchina fotografica, accanto alla barra di ricerca.

A questo punto, è possibile scegliere se effettuare la ricerca incollando l’URL dell’immagine che ci interessa, oppure caricando direttamente l’immagine sul motore di ricerca nel caso in cui la si abbia sul computer. Google restituirà tutti i risultati correlati a quell’immagine, tra cui le immagini visivamente simili e i link di pagine Web che hanno utilizzato tale immagine.

Questa è la procedura da seguire se si vuole effettuare una ricerca tramite immagine da PC. Se, invece, si vuole effettuare questo tipo di ricerca dal proprio smartphone, puoi scaricare una serie di applicazioni dedicate. Se utilizzi un dispositivo Android, potresti provare l’applicazione Ricerca inversa dell’immagine, disponibile gratuitamente su Google Play Store. Se, al contrario, utilizzi un iPhone, potresti provare l’applicazione gratuita Reversee: Ricerca per immagini. Entrambe le app presentano un funzionamento molto semplice e basato su quello previsto da Google Immagini.