Ieri è stato l’anniversario di una nascita molto importante, stiamo parlando del colosso dell’e-commerce Amazon. Quest’ultima è stata creata il 5 luglio 1994 da Jeff Bezos a Seattle.

Il fondatore di quella che è destinata a diventare la più grande Internet Company del mondo è Jeff Bezos è oggi l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di circa 147,3 miliardi di dollari. Nonostante in questo periodo siano tutti concentrati sul prossimo Prime Day, scopriamo insieme i dettagli della sua nascita.

 

Amazon è nata esattamente 26 anni fa a Seattle

Come raccontato anche tempo fa, il primo nome della società è Cadabra.com, ben presto cambiato in Amazon, in omaggio al Rio delle Amazzoni. Il magnate Bezos ha successivamente deciso di cambiare il nome alla propria società in quanto desiderava iniziasse con la prima lettera dell’alfabeto, in modo che si trovasse in cima a qualsiasi lista.

La compagnia esordisce come libreria online e in pochi anni si amplia vendendo dvd, videogiochi, macchine fotografiche ed elettrodomestici. Negli anni poi allargherà la sua offerta fino ad avere nel 2018 un catalogo di oltre 500 milioni di articoli distinti in vendita sulle 13 piattaforme attive nel mondo.

E’ del 2016 la prima sperimentazione di Amazon Prime Air, un servizio di spedizioni con droni, che in futuro – se adottato su larga scala – potrebbe rivoluzionare il mercato mondiale delle consegne. Il colosso ha anche un importante progetto che riguarda la guida autonoma, che se implementata su tutti i propri furgoni, permetterebbe alla piattaforma di aumentare la velocità delle proprie consegne. Senza parlare che ha intenzione di ridurre l’emissione di Co2 nei prossimi anni.