blank

In questo periodo, il servizio treni sta dando all’Italia delle novità davvero interessanti. La fase 2 ha messo in condizione il settore dei trasporti ad essere a favore del low-cost. Al contempo Elon Musk, dall’altra parte del mondo, sta pensando veramente di fare le cose in grande: nel 2012 ha avanzato la proposta Hyperloop ed oggi sembra che sia pronta per essere applicata alla vita di tutti i giorni.

Hyperloop è un’invenzione straordinaria che differisce dalle soluzioni odierne e si rifà all’idea di una specie di “aereo su rotaia”. Ai limiti del possibile è la sua velocità massima e il suo sviluppo dal punto di vista tecnico è inedito. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

 

 

Hyperloop: il nuovo treno di Elon Musk raggiunge i limiti del possibile

Il settore dei trasporti si sta innovando col tempo e sembra che stia abbracciando sempre di più l’idea di diventare ecologico. Nessuno si aspettava l’esplosione dei veicoli elettrici, tuttavia il tempo sta delineando su cosa si baserà il futuro da questo punto di vista. Tornando al treno Hyperloop, esso può raggiungere i 1.100 Km/h, a queste velocità sarebbe possibile percorrere lunghe tratte in davvero pochissimo tempo.

Si tratterebbe di una specie di razzo a levitazione magnetica il quale riduce l’attrito aerodinamico grazie a sistemi sospesi che si muovono internamente a un tubo di decompressione. Con tali caratteristiche, il treno è capace di recuperare il 30% dell’energia totale, potendo servirsi anche di un array di pannelli solari posizionati nel punto più alto della cabina. Queste servono per la ricarica delle batterie e per far sì che ci sia flusso energetico all’interno del treno, il quale sarà utile per l’utilizzo dei propri dispositivi.

Gli Emirati Arabi Uniti sono stati i primi ad abbracciare questo concetto del tutto rivoluzionario con Virgin Hyperloop One. Ora Elon Musk sta provando a riscrivere la storia e semplificare ancora di più la vita delle persone grazie alla tecnologia.