dieselLe automobili, indistintamente che siano diesel elettriche, accumulano, producono e consumano un determinato quantitativo di energia. Pensare di confrontare i “consumi” considerando due motorizzazioni così differenti tra loro appare essere sempre molto difficile, per farlo possiamo decidere di appoggiarci all’energia vera e propria.

Ricordando quanto discusso nella puntata precedente, grazie allo studio condotto da Peugeot sulla 208 (diesel e elettrica), siamo riusciti a capire che il serbatoio da 41 litri del diesel può accumulare 438,7 kWh di energia, contro i soli 50 kWh dell’elettrico (con grande differenza anche nel peso del mezzo).

Se dovessimo trasferire il ragionamento sul consumo effettivo di energia, noteremmo come il diesel consumi 51,94 kWh/100 km, quando l’elettrico si ferma a soli 16,1 kWh/100 km, un forte segnale che le auto a combustione interna immagazzinano un quantitativo 8 volte maggiore dell’elettrico, ma allo stesso tempo ne consumano 3,5 volte di più.

E’ chiaro che il confronto in termini di capacità complessiva risulta essere ancora impari, poiché un diesel 130CV di Peugeot riuscirà a completare 836km con un pieno, quando invece l’elettrica si ferma a soli 320km. Traendo le somme, però quanto consumano effettivamente ogni 100km?

 

Diesel contro elettrico: le differenze in termini di consumi

La risposta è più che ovvia, l’elettrico è sicuramente più vantaggioso, in quanto considerando un costo dell’energia oscillante tra i 0,2 euro/kWh presso la propria abitazione e 0,45 euro/kWh presso le colonnine pubbliche, possiamo considerare di ricaricare l’automobile pagando tra 10 22,5 euro, un costo effettivo ogni 100km compreso tra 2,94 6,6 euro. Considerando infine il consumo medio del diesel, pari a 4,9 litri ogni 100km ed il prezzo attuale di 1,40 euro/l (nella migliore delle ipotesi), la spesa certa sarebbe di 6,86 euro ogni 100km.