blankLe eBike sono sostanzialmente biciclette tradizionali ma munite di un motore elettrico. Insieme a scooter, auto e altri mezzi, la bici elettrica potrebbe essere il futuro dei trasporti.

Bici elettriche e tradizionali hanno lo stesso aspetto e possono persino essere utilizzate allo stesso modo. Se spenti, i pedali di una bici elettrica funzionano esattamente come quelli di una “normale”. L’elemento chiave è il motore, solitamente integrato nel telaio. Indica quando girare i pedali e garantisce una potenza maggiore e più calibrata. Vale anche la pena ricordare che bici elettrica non equivale a bici automatica, il motore di cui dispone mira solo ad aiutarci, non è in grado di fare tutto al posto nostro.

Fattori principali da considerare prima di acquistare una bici elettrica

Il motivo più comune per investire in un’eBike è per andare a lavoro. Grazie alla potenza del motore potrai arrivare in ufficio senza affaticarti troppo e in meno tempo. Non è un acquisto consigliato a chi non usa frequentemente una bicicletta, che sia per lavoro o semplicemente nel tempo libero. Considerando che raramente si trovano biciclette valide sotto i 1000 euro, non è l’ideale spendere una cifra simile se verrà usata raramente.

Un’eBike consente a chiunque abbia voglia di focalizzarsi sull’elemento fitness di godere di tutto il piacere del praticare sport. Gli appassionati di mountain bike utilizzano sempre più spesso le bici elettriche per esercitare le proprie capacità tecniche senza consumare le proprie energie. Alcuni modelli, soprattutto i più recenti, consentono di personalizzare la potenza del motore affinché il dispendio inferiore di energia non implichi non compiere alcuno sforzo.

Non si può pretendere che le e-bike non siano più costose delle loro controparti tradizionali. Ci si potrebbe aspettare di spendere qualche centinaio di euro per ottenere una bici normale piuttosto buona e l’equivalente nella versione elettrica sarà sempre una bici più costosa.

Bici elettriche: compatte, efficienti ed eleganti

Come accennato prima, non aspettarti di riuscire a spendere meno di 1000 euro e trovare un modello di eBike ottimale. Alcune delle bici elettriche che rientrano nel range delle più economiche costano comunque tra i 2000 e i 3000 euro. Solitamente quelle più costose sono tuttavia più leggere, più affidabili e più maneggevoli.

Quanto lontano e quanto velocemente posso andare con una bici elettrica? Nel Regno Unito ad esempio la velocità massima consentita ammonta a 15,5 miglia all’ora. Bisogna dunque accertarsi del limite imposto nel proprio Paese. Inoltre, i modi in cui funzionano i motori delle ebike tendono a variare. Alcuni facilitano percorsi insidiosi, altri incrementano la velocità.

Altra grande preoccupazione è la batteria: quanto lontano puoi andare prima che la batteria si scarichi? Tutte le aziende forniscono informazioni a riguardo, ma ci sono fattori impossibili da gestire preventivamente, ad esempio quanto stai andando veloce, quanto collinoso è il terreno e così via. Numerose aziende adoperano alcuni dispositivi tech per aggiungere funzionalità extra. Pertanto, alcune e-bike sono ormai gadget tecnologici tanto quanto strumenti per muoversi. Aziende come Van Moof, ad esempio, promettono che le loro biciclette siano protette dai furti. Includono ingranaggi elettronici che cambiano automaticamente.

Quale modello di bici elettrica scegliere quindi? Quella che più si adatta innanzitutto all’uso che decidiamo di farne. Se stai andando su strade prevalentemente pianeggianti e asfaltate, punta su una bici da strada, per coloro che esplorano sentieri e colline sarebbe invece più adatta una mountain bike. Se vivi in città e speri di utilizzare un’ebike in viaggio per lavoro, scegli una bici ibrida o per pendolari. In qualsiasi scenario troverai sicuramente quella che fa al caso tuo.

Aspetti da non sottovalutare prima di procedere con l’acquisto

Le e-bike tendono ad esser pesanti. Il rovescio della medaglia: qualsiasi peso extra può essere trasportato dal motore – a differenza di una bici tradizionale. Avere una ebike più pesante sorretta dal motore però non significa necessariamente che non dovrai impegnarti poiché non è presente alcun sistema automatizzato.

Quando si tratta di dimensioni del telaio, proprio come con le biciclette tradizionali, è possibile consultare un sito Web del produttore per informazioni dettagliate su come prendere le misure da soli e decidere quale taglia si adatta meglio a te. Una bici elettrica richiede di prendere le stesse decisioni sugli accessori, dalle selle alle gomme.

Vì ricordiamo che il mercato delle bici elettriche di solito offre meno scelta rispetto al mercato delle bici tradizionali, in parte perché è più piccolo. Quindi potresti non trovare esattamente quel che stai cercando, ma vale sicuramente la pena fare un tentativo se realmente interessati ai vantaggi che comporta possedere una bici elettrica.