blank

I servizi VAS non sono molto conosciuti all’interno delle community, o almeno, non ufficialmente, essi riguardano praticamente tutti i vari provider telefonici, sia quelli basati su SIM fisica come Windtre, TIM e Vodafone, sia quelli basati sulle nuove eSIM.

VAS è un acronimo che sta “Servizi a Valore Aggiunto” e rappresenta una serie di servizi definiti premium che per essere fruibili ovviamente richiedono un pagamento extra da corrispondere.

Generalmente questi servizi si vanno ad integrare con il costo della normale tariffa telefonica aggiungendo ad esse delle opzioni o delle componenti in più, come ad esempio minuti aggiuntivi, gigabyte in più, ovviamente richiedendo del credito mensile o settimanale in più da dover elargire.

Molto spesso i clienti si ritrovano questi servizi attivi per sbaglio e non sanno come fare per rimuoverli, inutile dire che per alcuni di essi sono una cosa utile, ma per altri possono diventare un fastidio prosciuga credito non indifferente.

Come eliminarli velocemente per salvare il proprio credito

Generalmente l’attivazione involontaria avviene a causa di un tap indesiderato su delle finestre pop-up apposite che ovviamente non perderanno tempo a far partire servizi a pagamento senza un chiaro e volontario consenso.

Per potersi liberare di queste pseudo promozioni ci viene in aiuto AssoCSP, offrendo un servizio apposito che ci permette di scoprire se sul nostro numero sono in corso attivazioni di servizi VAS da noi indesiderati, consentendoci una rapida disattivazione definitiva degli stessi.

Per procedere con la disattivazione vi basterà semplicemente chiamare il numero verde 800 442299, da cui potrete inserire i VAS nella cosiddetta Black List.

Come se non bastasse dal Gennaio 2020 è partita anche la possibilità di disattivare tutto tramite SMS.