rottamazione-auto-incentivi-euroL’universo dei motori è stato pesantemente in crisi nel corso di questo primo semestre del 2020. Si passati da un blocco totale delle vendite nel periodo Marzo – Aprile 2020 ad un poco confortante -50% nell’ultimo bimestre. Il dato è sconcertante al punto da portare ad una rivalutazione degli incentivi per la rottamazione auto.

Fino a questo momento gli ecobonus si sono resi disponibili a senso unico per il passaggio alle vetture di categoria ibrida ed elettrica. Ma a seguito delle ultime indagini statistiche il quadro è mutato palesando un intervento ad ampio spettro in direzione delle vetture Euro 6. Sono ferme da mesi nei concessionari di tutta Italia e devono essere smaltite. Ecco in che modo si possono ottenere subito 4000 euro passando ad un veicolo meno inquinante.

 

La tua auto inquina ma non vuoi un’elettrica? Con i nuovi bonus rottamazione puoi comprare anche una Euro 6 ottenendo lo sconto

La maggioranza di Governo ha votato a favore degli Eco Bonus Euro 6 validi dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 per tutti coloro che acquistano un nuovo veicolo. Si pone sottolineatura alla clausola in quanto tutto ciò non vale per le auto usate anche se queste rispettano il vincolo di categoria. Il buono mobilità garantisce il premio a seguito dell’accordo raggiunto tra Stato e case automobilistiche. Vengono emessi 2000 euro da Governo ed ulteriori 2000 euro dal concessionario.

In questo caso si parla di veicoli il cui impatto ambientale di CO2 non superi i 61g/km. Limite dopo il quale l’incentivo scende a 2000 EURO. Chi sceglie l’usato, invece, approfitta dell’esenzione dal passaggio di proprietà. Opzione valida soltanto nel caso in cui si liberi un veicolo con classe minima Euro 5.