xiaomi-satellite-orbita-6g

Da alcuni mesi, ormai, il nuovo standard di rete 5G è attivo in molteplici città Italiane. Attualmente, infatti, gli operatori telefonici Tim e Vodafone stanno spingendo su questa nuova tecnologia, attraverso la promozione di bundle e pacchetti per ogni esigenza, affinché diventi fruibile per tutti gli Italiani nel minor tempo possibile. Non a caso, infatti, i due operatori appena citati risultano essere i principali investitori della nuova rete: si parla di ben 5 miliardi di euro al fronte dei 6.5 spesi dalla totalità dei provider Italiani.

Mentre il nostro paese si prepara quindi alla diffusione del nuovo standard 5G in tutto il territorio, in altri posti del mondo si guarda già al futuro. In Cina ed in Giappone, infatti, scienziati, ingegneri e sviluppatori sono già al lavoro per la realizzazione della prima rete 6G al mondo. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Rete 5G? Già superato, in Cina e Giappone si pensa al nuovo 6G

In una recente intervista Mika Rantakokko, esponente dell’università di Oulu (Finlandia), ha mostrato quella che sarà in assoluto la next-gen delle connessioni mobili. Secondo quanto affermato, quindi, le prospettive della nuova rete 6G sono incredibilmente promettenti tant’è che, quest’ultima, introdurrà la vera rivoluzione che si attendeva con il 5G ma che non è ancora possibile ottenere con le tecnologie attuali.

Si parla infatti di integrazione fra mondo reale e mondo virtuale, con un’Ombra digitale, una sorta di AI dedicata, che seguirà costantemente gli utenti, semplificando di gran lunga la loro quotidianità. Restate connessi per scoprire tutte le ultime novità a riguardo.