blank

Secondo le ultime news, apprendiamo che Adobe sta muovendo piccoli ma inesorabili passi in avanti verso la fine di un’era informatica che ha visto i nostri browser completamente monopolizzati da Adobe Flash Player, un a tecnologia che in tempi passati prometteva una vera e propria rivoluzione, ma che oggi è ormai pronta ad appendere i bit al muro in favore di soluzioni decisamente più leggere e prestanti.

L’abbandono ufficiale sta per arrivare

Era il lontano 2015 quando Adobe intraprese la strada verso il supporto a HTML5 e nuovi standard di simile fattura, consigliando ai propri utenti di migrare verso queste nuove piattaforme ma continuando al tempo stesso a supportare la propria creatura Flash Player.

Nonostante una storia gloriosa però, la strada è tracciata e il destino ormai segnato, infatti alla fine di quest’anno Adobe provvederà a rimuovere tutti i link di download e il supporto a Flash Player cesserà completamente.

Nonostante quindi, ancora molti siti basino il loro funzionamento sulla nota piattaforma di Adobe, questo non impedirà alla stessa di staccare la spina alla sua tecnologia web, la quale quindi il 31 Dicembre di quest’anno cesserà completamente di funzionare.

I siti che non si aggiorneranno continueranno si a funzionare, ma la loro visualizzazione sarà impedita tramite un apposita schermata di negazione che la stessa Adobe implementerà e farà apparire a schermo quando cercherete di accedere a quella risorsa Web.

Non c’è che dire, il dado è tratto, tutti gli utenti hanno tempo fino al 31 Dicembre per disinstallare Flash Player e le pagine per potersi aggiornare alle nuove tecnologie, Adobe ha ormai preso la decisione definitiva e segnato la data, l’ultimo di questo 2020 segnerà la fine di un colosso che per anni ha supportato le pagine Web.