nasa-gabinetto-spaziale-luna

La NASA si sta preparando a tornare sulla Luna. Dovrebbe farlo entro il 2024 con la missione Artemis. Non è ancora pronto tutto per la partenza, ovviamente, ma l’agenzia spaziale statunitense sembra abbastanza convinta di riuscirci senza problemi. Tra le tante cose che mancano però, c’è qualcosa di particolare, un gabinetto spaziale che dovrà funzionare anche sulla Luna.

Detto questo, la NASA ha anche aperto una sorta di concorso in cui chiederà agli esperti mondiali di progettarne uno e il concept considerato migliore riceverà 35.000 dollari. Il nome del concorso è Lunar Loo Challenge, una sfida da non sottovalutare.

Quale mai sarà il problema di creare un gabinetto lunare? In realtà di problematiche ce ne sono tanto che la NASA non può replicare quelli presenti sull’ISS, e per un paio di motivi. Uno, devono essere più compatti e versatili rispetto a quelli della Spaziale Spaziale Internazionale. Poi c’è un altro aspetto più importante.

LA NASA vuole un gabinetto per la gravità lunare

I gabinetti che usiamo sulla terrà non funzionerebbero sull’ISS perché su quest’ultima c’è la microgravità. Al tempo stesso, non funzionerebbe neanche sulla Luna dove la gravità è sei volte meno potente. Nello stesso modo, i gabinetti dell’ISS non funzionerebbe sulla Luna perché è presente della forza di gravità.

Le parole di Mike Interbartolo, project Manager del Lunar Loo Challegenge: “Sebbene possiamo sapere come realizzare servizi igienici spaziali, riconosciamo che ci sono molte innovazioni nella gestione dei rifiuti, dai servizi igienici senza scarico ai servizi igienici senza acqua e altro ancora. Quindi volevamo espandere la nostra base di conoscenze utilizzando questa sfida per trovare le incognite che potrebbero essere là fuori”. Il link al sito ufficiale.