tesla-novità

 

Nulla a che vedere con le care e vecchie auto. Tesla, azienda specializzata nella produzione di auto elettriche con Elon Musk a capo, torna a far sognare gli appassionati del settore. Come? La società americana ha dichiarato apertamente ed ufficialmente di aver firmato un accordo con Panasonic della durata di ben 3 anni.

La notizia ha fatto impazzare la folla che rimase già estasiata dalla precedente collaborazione del 2014 tra l’azienda statunitense e quella giapponese. Le due infatti accordarono un contratto da ben 1.6 miliardi di dollari impiegati nella Gigafactory del Nevada. Ecco tutti i dettagli di tale accordo.

TESLA: cosa sappiamo sul nuovo accordo tra USA e Giappone?

Non è sicuramente una novità il fatto che la nota azienda non solo specializzata nella produzione di auto elettriche, ma anche di pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico, sia in grado di auto-produrre le celle accumulatrici per le batterie installate sui veicoli Tesla. Ciononostante essa, per via dell’inaspettato aumento della domanda, ha dovuto scegliere di firmare un nuovo accordo con l’azienda giapponese (non male, visto il successo ottenuto gli anni precedenti).

Il nuovo accordo tra Tesla e Panasonic, dunque non deluderà affatto Gigafactory del Nevada (una grandissima fabbrica tra le più grandi del mondo che si trova nel bel mezzo del deserto del Nevada in cui Tesla fabbrica 500mila batterie ogni anno). Secondo un gruppo di esperti analisti, si stima che il produttore Elon Musk con l’azienda collaboratrice,  abbia come obbiettivo finale la produzione di 35 gigawattora l’anno. Al momento però nulla è certo.