Whatsapp down trucchi

Davvero poche persone non hanno mai fronteggiato un blocco su WhatsApp. Ognuno di noi ha avuto, almeno una volta, una conversazione con amici finita a male o in cui si sono utilizzati termini più inappropriati del dovuto. Proprio in queste circostanze, l’eventualità di un ban è molto elevata.

WhatsApp, un gruppo ed un complice per parlare con chi ci ha bloccato

Per garantire una maggiore sicurezza ed una maggiore tranquillità a tutti gli utenti, gli sviluppatori di WhatsApp hanno messo a punto un sistema di blocco davvero molto efficace. Una volta che qualcuno ci blocca sulla piattaforma di messaggistica, oltre a non poter più chattare con costui o costei, saremo inabilitati anche alla visione del profilo, della foto copertina, delle storie e dell’ultimo accesso.

La rete è zeppa di video e tutorial attraverso cui aggirare i vincoli del blocco di WhatsApp. La maggior parte delle fonti che si trovano su internet è però più che inaffidabile. La vera ed unica soluzione per parlare con chi ci ha bloccato si trova, infatti, direttamente su WhatsApp.

Il metodo da utilizzare è questo. Per comunicare con chi ci ha bannato è necessario fare affidamento ad un gruppo ed ad un complice, una semplice conoscenza in comune con il contatto da raggiungere. Al complice sarà dato il compito strategico di creare una chat di gruppo e di aggiungere il nostro account e quello della persona con cui comunicare. Questi passaggi sono più che sufficienti. Si verrà infatti a creare una conversazione aperta a più persone dove non ci saranno vincoli per l’invio e la visualizzazione dei messaggi.