smartphone-di-valore-vintage

I nostri armadi e cassetti contengono in media un buon 40% di oggetti e abiti inutilizzati o che abbiamo addirittura dimenticato. Uno di questi è il vecchio e caro smartphone, il quale con il crescere delle tecnologie, è stato abbandonato negli angoli dispersi della casa. Non va sottovalutato il loro possibile valore. Difatti “antico” non è sinonimo di “vecchio”, né tantomeno di “scarto”.

È il momento di tirar fuori tutto ciò che avevamo nascosto, perché tra questi potrebbe celarsi uno smartphone di grande valore. Ecco i modelli più ricercati nel mondo dei collezionisti.

Smartphone: la lista dei modelli più costosi ad oggi

Mobira Senator

Dall’impossibile peso superiore ai 3 kg, era uno dei primi tentativi di telefonia mobile e non più fissa, e consisteva in un dispositivo composto da due apparecchi. Nelle aste internazionali, può arrivare addirittura ai €1000.

Motorola DynaTAC

Questo modello venne lanciato nel 1984 con una particolarità: una tiratura di soli 30.000 pezzi, la quale rende il dispositivo ancor più unico. Ammontava ad un peso di quasi 1 kg e fu il primo portatile della storia dai colori chiari e bianchi. Inoltre aveva una durata di standby di quasi 8 ore e un display a LED che portano oggi il suo prezzo a salire fino ai €1000.

Nokia 3310

Il più conosciuto del passato e forse il più amato in assoluto per la sua mitica resistenza, può arrivare a valere anche €300.

Ericsson T10

Il 1996 fu invece segnato dall’arrivo del telefono con lo sportellino apribile della tastiera. Un tesoro raro da cui oggi si possono ricavare addirittura €2000.

Motorola Startac 70 Rainbow

L’apertura a conchiglia e l’aspetto multicolore rendono questo modello unico. Il suo valore non supera i €500.

Nokia 8800 Gold Arte

Una vera e propria opera d’arte. Quest’ultimo modello riservava una placcatura in oro ed inserti in vera pelle. Una chicca dal valore di €1000.