blankLidl, la nota catena di supermercati di origine tedesca, è stata presa di mira dai cyber-criminali. Negli ultimi giorni, infatti, sono state segnalate delle email che, spacciandosi per il colosso del genere alimentare, propongono ai clienti la riscossione di buoni sconto dalla cifra non indifferente.

Phishing ai danni dei clienti Lidl: nessun premio, è solo un tentativo di frode online!

 

Nessun premio né buoni sconto da parte di Lidl. Le email segnalate sono soltanto l’ennesimo tentativo di phishing ideato da criminali che si impegnano nella ricerca di sempre nuovi espedienti al fine di poter estorcere i dati sensibili degli utenti.

E’ opportuno, quindi, non lasciarsi incuriosire; e non seguire le indicazioni fornite dalle email che presentano l’invito ad utilizzare link malevoli per sostenere dei sondaggi e riscuotere premi. Lo scopo dei malfattori è quello di ottenere quante più informazioni sensibili e di attivare automaticamente degli abbonamenti che prosciugano il credito della vittima passando inizialmente inosservati. Si raccomanda, dunque, di ignorare qualsiasi email o SMS relativo alla possibilità di ricevere premi o sconti e di diffidare dalle offerte fin troppo interessanti.

Ogni occasione appare utile ai cyber-criminali per la creazione di messaggi capaci di mascherare in modo adeguato delle truffe online da non sminuire. L’attenzione, infatti, è fondamentale anche durante la lettura di semplici e apparentemente banali SMS.
Ricordiamo, infine, di non fornire mai i propri dati sensibili. Password, indirizzi email, recapiti telefonici e dati bancari sono proprio l’obiettivo a cui aspirano i cyber-criminali, quindi è bene tutelarli così da non correre rischi.