Iliad: utenti inferociti per un problema incredibili sulla rete 4G, ecco perché

Poche settimane dopo aver celebrato il suo secondo compleanno in Italia, Iliad ora si concentra sul futuro. Il provider di telefonia francese vuole essere sempre di più una realtà della telefonia e vuole sfidare su tutti i fronti brand celebri come TIM, Vodafone e WindTre.

 

Iliad, l’ufficialità è arrivata: a breve ci saranno le reti di telefonia fissa

Già in queste settimane Iliad sta costruendo il suo domani. Dopo aver praticamente sfondato nel campo della telefonia fissa – anche grazie ad una ricaricabile estremamente vantaggiosa come la Giga 50 – lo sguardo del gestore ora è rivolto verso un clamoroso ingresso nel settore della telefonia fissa.

Nelle ultime settimane, i dirigenti della compagnia non avevano nascosto l’interesse verso un prossimo impegno per offerte di Fibra Ottica ed ADSL. Dopo rumors ed indiscrezioni, ora però le intenzioni sono divenute ufficiali. A seguito di una richiesta da parte di Iliad, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato il gestore francese ad operare nel settore della telefonia fissa.

Questo primo step burocratico era fondamentale per immaginare un futuro di Iliad per tariffe ADSL o Fibra Ottica. Il prossimo passo ora sarà stringere accordi con realtà operanti nel settore: gli esperti già parlano di una partnership futura con Open Fiber.

Ancora non chiaro il fattore tempi. Sino a qualche settimana fa si parlava di un ingresso di Iliad nel campo della telefonia fissa a partire dal 2024. L’autorizzazione del Ministero e la concorrenza sempre più folta (ricordiamo il lancio del nuovo provider Sky WiFi) potrebbe velocizzare leggermente i lavori dell’operatore francese.