AndroidLa scelta dello sfondo del proprio smartphone dice tanto della personalità del proprietario, se però siete amanti della natura e possedete un telefono Android occhio a questa foto. L’immagine ritrae uno splendido scorcio del St. Mary Lake, situato nel parco nazionale dei ghiacci, in Montana. Malgrado la splendida vista in alcuni smartphone Samsung e Pixel che istallano il sistema Android 10 può avere un’effetto disastroso causando il soft brick.

Il soft brick è l’effetto che causa un continuo loop di crash che rende inutilizzabile il telefono, l’unico modo per rompere la catena è quella di riportare il telefono alle impostazioni di fabbrica; pratica che però, come è abbastanza noto, causa la perdita di tutte le App e di tutti i dati salvalti sullo smartphone.

Cosa causa il crash di Android

 

L’immagine è uno scatto del fotografo Gaurav Agrawal che garantisce di non aver apportato nessuna particolare modifica allo scatto; il problema potrebbe essere legata ai colori della foto. L’immagine è stata infatti esportata utilizzando Adobe Lightroom che utilizzato il formato ProPhoto RGB. I telefoni Android sfruttano invece il formato RGBs, che evidentemente non è compatibile con il formato di Lightroom.

A confermare l’ipotesi anche il fatto che tutti gli smartphone che hanno già installato la versione beta di Android 11 non riscontrano questo problema, potendo usufruire liberamente della foto. La nuova versione del software è infatti dotata di una nuova funzionalità che permette di convertire il profilo colore e che quindi previene il crash. È comunque possibile, per i più ostinati, modificare preventivamente l’immagine in modo da renderla compatibile alle esigenze del nostro smartphone.