Durante l’emergenza coronavirus si è parlato molto del prossimo Prime Day 2020 della piattaforma di e-commerce Amazon e di un suo eventuale posticipo.

Il colosso ha varie volte cambiato la data dell’evento, arrivando a non far capire più molto a tutti noi. Facciamo quindi un po’ di chiarezza sulla situazione attuale.

 

Amazon Prime Day 2020: ecco quando si svolgerà

L’ipotesi di un Amazon Prime Day rimandato ad agosto o a settembre circola da diverse settimane, tra dubbi e diversi punti interrogativi circa la nuova data ufficiale: il coronavirus e la conseguente pandemia mondiale potrebbero aver cambiato i piani del colosso di Jeff Bezos, pronto a rimandare la giornata di sconti considerata da molti il Black Friday estivo. Solitamente l’Amazon Prime Day si tiene a luglio e le prime voci identificavano la giornata di sconto per il 15/16 luglio 2020.

Dopo l’emergenza coronavirus i piani sarebbero cambiato: il Prime Day 2020, secondo diverse fonti, potrebbe essere rimandato di ben 2 mesi se non addirittura essere cancellato del tutto per quest’anno Le prime voci sono state riprese da Reuters e The Verge, ma per il momento Amazon non ha ancora emesso l’ufficialità in merito.

Le ultime voci identificano un possibile slittamento ad agosto mentre le ipotesi peggiori, come quelle riportate dal Wall Street Journal, guardano addirittura a settembre. Vi ricordo che per approfittare delle offerte del Prime Day bisogna essere iscritti ad Amazon Prime: il servizio premium di Amazon offre diversi vantaggi tra cui accesso anticipato alle offerte speciali, consegne gratuite in 1 giorno lavorativo, Amazon Prime Video, Foto, Reading e Amazon Prime Now. Al momento non ci resta che attendere maggiori informazioni da parte della piattaforma.