dieselState pensando di acquistare una nuova automobile, ma non sapete cosa scegliere tra Diesel, elettrico e benzina? un recente ed interessante approfondimento pubblicato sulla Gazzetta, cerca di aiutare gli utenti in una scelta a prima vista davvero molto complicata.

La motorizzazione del futuro, dato il momento storico e l’assoluta necessità di ridurre al massimo le emissioni di CO2, sembra essere sicuramente legata all’elettrico, l’unico in grado di garantire il completo azzeramento con il suo essere eco-friendly. Chiaramente non deve essere l’unico cambiamento per stoppare la crescita smisurata dell’inquinamento, nonostante comunque possa essere considerato come un valido inizio verso un futuro più alla portata di tutti.

Al netto delle considerazioni precedenti, al giorno d’oggi gli utenti sono ancora molto indecisi, la maggior parte di noi non acquista un’automobile elettrica, principalmente per il costo iniziale, superiore ai corrispettivi modelli diesel benzina. Senza pensare all’investimento iniziale, vi siete mai chiesti il consumo effettivo ogni 100km? quale vi farà risparmiare di più?

 

Benzina, diesel o elettrico: quale consuma di meno

Percorrere la suddetta tratta con un’automobile diesel di ultima generazione costa all’utente in media 11 euro, con un motore a benzina la spesa sale a 16 euro, mentre con un elettrico oscilla tra 12 euro, dipendentemente che la ricarica sia rapida oppure no.

A conti fatti un vincitore non c’è, il diesel è il più conveniente, però l’aver a disposizione un box per ricaricare l’auto elettrica (attenzione, sono necessarie anche 15 ore per una carica completa) può ridurre di molto il costo dell’energia, che raggiunge il suddetto se invece si farà affidamento sulle colonnine fast disponibili sul territorio. Il benzina è effettivamente fuori portata.