Bonus-vacanze

In vita di questa estate, gli italiani che hanno intenzione di trascorrere qualche giorno di vacanza possono utilizzare l’oramai famoso Bonus Vacanze. Questa misura, inserita come noto nel Decreto Rilancio di maggio, prevede un incentivo per i concittadini che desiderano prenotare un soggiorno fuori casa. Il provvedimento è volto a favorire una ripresa del settore turistico dopo la brusca frenata dovuta all’emergenza Covid.

Bonus Vacanze, il metodo per ricevere il bonus sino a 500 euro

Il Bonus Vacanze potrà essere utilizzato dalle famiglie, ma anche dalle coppie e dai single. Il valore dell’incentivo per i nuclei familiari sarà di 500 euro, mentre sono previsti 300 euro per le coppie e 150 euro per i single. Per effettuare la richiesta del bonus sarà però necessaria la certificazione ISEE. Avranno diritto all’agevolazione i cittadini con valore ISEE di 40mila euro o inferiore.

Per la richiesta e per l’utilizzo del bonus saranno anche necessarie le credenziali SPID. Con SPID, infatti, si dovrà accedere alla nuova app “io” che sarà disponibile per gli italiani a partire dal prossimo 1 Luglio. Solo attraverso quest’app sarà possibile ricevere lo sconto sulla prenotazione alberghiera. Non saranno idonee in tal senso prenotazioni su siti quali Booking, Hotels.com, Expedia o anche AirBnb.

Il Bonus Vacanze sarà attivo sino alla fine del prossimo dicembre. Attenzione però ad un’ulteriore condizione. In base alle normative approvate dal Governo, gli italiani potranno utilizzare l’80% del bonus come riduzione diretta rispetto al prezzo finale della prenotazione alberghiera. Il restante 20% dell’agevolazione invece sarà successivamente detratto attraverso la dichiarazione dei redditi.