vodafoneNavigare al di fuori dei confini italiani è da sempre possibile grazie al roaming. Nel corso degli anni le normative riguardanti questo servizio sono mutate consentendo agli utenti dei vari gestori telefonici di approfittatene gratuitamente e continuare ad utilizzare la propria tariffa nel resto d’Europa senza pagamenti aggiuntivi. A tale regola vi è però un’eccezione che è costituita dalla navigazione in mare aperto. Dopo TIM, dunque, anche Vodafone ha deciso di rilasciare un’informativa ai suoi clienti i quali una volta in mare aperto ricevono in automatico un SMS con tutti i dettagli su tale servizio.

Vodafone: in mare si può navigare e chiamare grazie al roaming, ma che prezzo!

Al fine di ricevere l’SMS sopracitato non sarà che necessario salire su un semplice traghetto o su una nave da crociera. Effettuata questa operazione e oltrepassate le miglia indicate come mare territoriale, Vodafone informa tutti i suoi clienti sulla funzione, sui suoi costi e come, eventualmente, disattivarla per evitare sorprese spiacevoli.

Il listino prezzi dell’operatore Rosso prevede:

  • chiamate telefoniche effettuabili al costo di 3 euro al minuto (ove la tariffazione è a scatti anticipati);
  • SMS inviabili a 75 centesimi di euro l’uno;
  • Utilizzo di connessione internet al costo di 5 euro per ogni singolo MB scambiato ( un’ora di navigazione equivale ad un conto di circa 5.000 euro se si consuma un GB).

Per quel che concerne gli SMS ricevuti, invece, Vodafone non prevede alcun costo addebitato mentre il discorso muta per le chiamate in arrivo, le quali hanno un costo di 1,50 euro al minuto ciascuna.