google-maps-videogiochi-sviluppatori-giochi-mondo-reale-virtuale

Google continua a darsi da fare per il mercato dei videogiochi e l’ultima sua mossa riguarda la piattaforma Google Maps. La società ha infatti avviato un progetto per il mondo dei videogiochi, chiamata Google Maps Platform, con l’intenzione di dare vita ai giochi del mondo reale.

Il gigante della tecnologia ha lavorato per la prima volta con numerosi studi di gioco, dando vita a una decina di giochi costruiti con la piattaforma. Questi titoli vengono ora giocati da circa 11 milioni di giocatori ogni mese.

Google Maps potrà essere utilizzato dagli sviluppatori di videogiochi

Google ha preso atto delle esigenze, degli interessi degli sviluppatori e degli studi di gioco, quindi ha creato un’infrastruttura che li aiuterebbe. La piattaforma è stata progettata per essere facilmente accessibile dagli sviluppatori e permette loro di unirsi alla comunità e iniziare subito a sviluppare un titolo.

Il progetto non era aperto a tutti all’inizio, ma Google ha deciso di renderla disponibile a tutti gli sviluppatori di giochi. Ciò consentirà a più persone di inventare giochi coinvolgenti nel mondo reale. La piattaforma di Google Maps copre oltre 220 territori e paesi e offre l’accesso a milioni di geometrie di edifici 3D e impostazioni urbane che gli sviluppatori possono utilizzare.

La piattaforma Google Maps consente agli sviluppatori di collegarsi online e creare giochi per dispositivi mobili in modo semplice e rapido. Google Maps SDK per Unity ti consente di creare giochi che potrebbero essere basati su posizioni del mondo reale. Da quando ha rilasciato questo strumento, la società ha apportato miglioramenti alla piattaforma, inclusi Pathfinding e Zoom misto, per ottenere un livello elevato di dettagli. Pathfinding dà vita ai personaggi in quanto consente loro di inseguire un giocatore, collaborare a missioni o pilotare un aereo.