Truffe Call Center: le più pericolose per gli utenti TIM, Vodafone e Iliad

Molto spesso avviene che gli utenti di qualsiasi gestore vengono disturbati da chiamate veramente inopportuna. Queste provengono da alcuni call center, i quali talvolta diventano davvero stressanti per il numero di chiamate inoltrate. Potrete infatti ignorare tutte le chiamate che volete: ci sarà sempre il call center di turno che vi telefonerà. Fin quando si tratta di offerte telefoniche o di qualsiasi altra situazione che comprenda canoni di legalità, andrebbe tutto bene, ma purtroppo non è sempre così.

Molto spesso infatti diversi call center mettono in atto dei veri e propri tentativi di truffa ai danni degli utenti che provano dunque a difendersi. Le truffe purtroppo sono molto ricorrenti, e spesso mirano ad obiettivi ben precisi. Questo infatti risultano essere le situazioni più pericolose, visto che i più ingenui possono cascare nella trappola.

 

Call center e truffe al telefono, ecco il modo per difendersi alla meglio

Quando vi telefona un call center, per evitare le truffe, dovete stare molto attenti. Infatti quando si sottoscrive un qualsiasi contratto al telefono, viene poi portata a termine una registrazione vocale. Proprio per questo dovete assicurarvi di stare al telefono con operatori ufficiali magari riconosciuti con un numero di matricola.

Spesso proprio con la registrazione vocale i truffatori possono estrapolare una vostra parola di assenso per piazzarla dove vogliono. In questo modo potranno dunque attivare tutti gli abbonamenti che vogliono e addebitarli sul vostro numero di telefono. Quando infatti verrà chiesta la vostra identità e l’operatore pronuncerà il vostro nome cercando la vostra conferma, rispondete ad esempio con un secco “Sono io“, evitando di rispondere solo ““.