simLe SIM possono essere collezionate, l’ultima scoperta del programma televisivo “Le Iene” è davvero incredibile, esistono utenti in Italia pronti a spendere migliaia di euro per acquistare numeri di telefono “particolari” ed aggiungerli alla propria collezione.

Il fenomeno, che prende il nome di SIM top number, è sicuramente più esteso di quanto effettivamente avremmo mai potuto pensare. Tutto si svolge nella piena legalità, nessuno vieta al consumatore di proporre il passaggio di proprietà di una SIM registrata sul territorio italiano, anche vendendolo su un sito di aste online; ciò che lascia sicuramente più di stucco è la disponibilità di alcuni utenti a pagare migliaia di euro per il loro acquisto.

Gli operatori, consapevoli di questo meccanismo, sono stati subito pronti a “fare del bene”, bandendo un’asta su eBay, il cui intero ricavato è stato devoluto in beneficenza, in particolare all’Istituto Nazionale nella Lotta contro i Tumori. I risultati li riproponiamo qui sotto.

 

SIM da collezione: ecco i risultati dell’asta indetta dagli operatori telefonici

  • 393 XY9XXY9 – il numero di 3 Italia è stato venduto a 343 euro.
  • 320 XYZYZYZ – il numero di Wind ha permesso di devolvere 856 euro.
  • 342 XXXXXYY – il numero di Vodafone è stato battuto addirittura a 1’920 euro.
  • 339 YYXXXXX – il numero di TIM ha raggiunto la cifra di 2’210 euro.
  • 33Y XXXXXXX – il più costoso in assoluto, il numero, di proprietà di TIM, è stato venduto a 8’600 euro.

All’asta hanno partecipato oltre 600 utenti, segnale che anche gli italiani sono pronti a fare la propria parte quando si parla di beneficenza, nonostante tutto quello che si possa dire o leggere in rete.