AmazonTutte le aziende si sono adattate alle nuove direttive per prevenire la diffusione del Coronavirus, inclusa Amazon. L’azienda ha installato la strumentazione necessaria per sorvegliare i dipendenti e garantire che siano sempre ad almeno due metri di distanza grazie alla Realtà Aumentata.

Per garantire il mantenimento del distanziamento sociale Amazon sta utilizzando un sensore di profondità, una fotocamera e un televisione forniti di IA che monitorano i movimenti. Potrebbe sembrare eccessivo ma il sistema ideato dalla compagnia è meno invasivo di quel che sembra. Lo scopo non è registrare e controllare i movimenti dei dipendenti ma avvisarli se qualcuno è nei paraggi.

Il monitor, simile ad una vera e propria televisione, è una sorta di telecamera che mostra ai dipendenti se qualcuno è nelle vicinanze con un cerchio rosso, in caso contrario lo schermo mostra loro un cerchio verde. “Le nostre prime installazioni di questo Distance Assistant sono già attive in una manciata di edifici. Abbiamo sentito che i dipendenti trovano valore nell’ottenere un feedback visivo immediato”.

Realtà aumentata per intercettare i movimenti e garantire il distanziamento sociale: nuovo software ideato da Amazon

Amazon afferma che centinaia di unità verranno distribuite nelle prossime settimane. Inoltre, il software utilizzato sarà “reso pubblico” e messo a disposizione di chiunque ne abbia bisogno. Amazon non è l’unica azienda a sviluppare software di questo genere. Anche Google ha recentemente rivelato uno strumento dotato di realtà aumentata. Tuttavia, è disponibile solo su smartphone e richiede di visitare un sito Web specifico.

Amazon è stata anche fortemente criticata negli ultimi mesi proprio per la preoccupazione minima mostrata per l’emergenza Covid-19. Molti dipendenti si sono lamentati della gestione della pandemia poco lineare e rassicurante. Ci sono state anche ripercussioni su piccole aziende di terze parti che collaborano con la compagnia e gravi incidenti. “Questa soluzione è solo una delle tante idee emerse negli ultimi mesi”, dichiara l’azienda parlando del nuovo sistema con AR. “Niente è più importante della salute e del benessere dei nostri dipendenti”.