Signal

Disponibile su Play Store ed App Store da più di 7 anni, l’app Signal rappresenta uno dei servizi di messaggistica istantanea più vecchi di Sempre. Nonostante sia rimasta per molto tempo nell’ombra dei colossi Whatsapp e Telegram, a quanto pare ad oggi qualcosa sta per cambiare. Di recente, infatti, Signal ha ricevuto molteplici feedback positivi legati alla privacy ed alla sicurezza offerta nelle chat. Sicurezza che, di fatto, supera di gran lunga quanto offerto da Telegram negli ultimi anni. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Signal batte WhatsApp e Telegram: finalmente è possibile chattare in maniera sicura

Come accennato precedentemente, quindi, Signal, rivale indiscusso di Whatsapp e Telegram, è disponibile da più di 7 anni sulle piattaforme Android, iOS, MacOS e Windows. A differenza delle due app leader del settore, però, Signal offre un potente algoritmo di crittografia basato su più livelli.

Di recente, infatti, Edward Snowden, famoso esperto di Cyber Security, ha etichettato Signal come l’app di messaggistica must have per chi cerca una comunicazione segreta e sicura. A differenza di Telegram, infatti, ogni chat gode dei massimi standard di sicurezza e segretezza.

Signal, inoltre, non utilizza server intermediari, il che significa che la comunicazione avviene in maniera diretta tra mittente e destinatario senza terze parti che si frappongono fra i due. L’algoritmo di crittografia utilizzato per le chat, inoltre, viene applicato automaticamente anche alle telefonate ed alla condivisione di file e documenti.

Ad oggi Signal è disponibile al download in maniera del tutto gratuita sia su App Store che su Play Store. E’ inoltre possibile scaricare la versione desktop sul sito ufficiale.