blank

Qualcomm ha annunciato la sua prima piattaforma mobile 5G della Serie 6, al fine di rendere il 5G più accessibile per tutti, portando questa tecnologia anche sugli smartphone più economici. Con il nuovo Snapdragon 690 5G, i prossimi dispositivi di fascia media che giungeranno sul mercato – e che saranno dotati di questa piattaforma, ovviamente – offriranno performance maggiori, soprattutto in ambito fotografico.

Esatto, perché lo Snapdragon 690 5G non solo offrirà una connettività ultra-rapida e con tempi di latenza ridotti al minimo, e di ciò ne potranno beneficiare soprattutto i gamers e gli amanti del mobile-gaming; questa piattaforma rende anche possibile integrare un sensore fotografico di ben 192 MP, ed è capace di catturare più di un milioni di colori diversi e registrare video in 4K HDR.

5G e performance migliorate sui prossimi smartphone di fascia media

Oltre ciò, Qualcomm Snapdragon 690 5G presenta una CPU Qualcomm Kryo 560 che offre prestazioni migliorate fino al 20% in più rispetto al modello precedente, mentre il nuovo Modem-RF Snapdragon X51 5G è ottimizzato per questa piattaforma, così da riuscire ad offrire velocità multi-gigabit e una copertura 5G senza precedenti. Infine, ma non meno importante, gli smartphone che saranno alimentati dalla piattaforma Qualcomm Snapdragon 690 5G potranno anche beneficiare di un refresh rate di 120 Hz e funzionalità AI, tanto per la fotocamera quanto nella user experience, notevolmente migliorata dall’Intelligenza Artificiale.

Alcuni produttori che hanno già annunciato di utilizzare questa nuova tecnologia sono LG, HDM Global (Nokia), Motorola, Sharp e TLC. I primi smartphone dotati di Qualcomm Snapragon 690 5G arriveranno sul mercato per la seconda metà dell’anno.