blank

Negli ultimi giorni sicuramente avrete seguito le proteste contro il razzismo partite negli Stati Uniti e in seguito in tutto il resto del mondo. La piattaforma di contenuti in streaming Netflix ha deciso di eliminare tre serie TV britanniche.

La decisione presa dal colosso è stata di rimuovere qualsiasi riferimento al blackface dal proprio catalogo, di conseguenza tre serie sono state rimosse. Scopriamo insieme quali.

 

Netflix ha eliminato tre serie TV dal proprio catalogo

La morte di George Floyd ha scombussolato la società americana, Facebook ne è un esempio, che ha deciso di protestare per la giustizia e la fine delle discriminazioni razziali. Così è nato un movimento di sensibilizzazione che si sta diffondendo a macchia d’olio anche al di fuori del continente americano. Anche il colosso dello streaming più popolare, ha deciso di intervenire a riguardo.

Tre serie britanniche sono state eliminate dal catalogo e stiamo parlando di Little Britain, The Mighty Boosh e The League of Gentleman. Nonostante tutte e tre le serie siano caratterizzate fortemente da un’impronta comica, incentrata sul mettere in ridicolo le usanze del popolo britannico, si possono tuttavia considerare offensive a causa della presenza di blackface.

Per chi ancora non lo conoscesse il blackface è una pratica teatrale molto diffusa alla fine dell’ottocento, oggi ritenuta molto offensiva. L’attore caucasico si dipinge il volto di nero per poter assumere un aspetto che ricordi quello di un africano stereotipato, spesso associato a denti e labbra enormi. L’idea della casa di streaming può sembrare simile a quella della rivale HBO Max che ha rimosso dal proprio catalogo il classico hollywoodiano Via col vento.