htc-due-smartphone-android

Che HTC stava arrivando con un nuovo smartphone non era di certo una sorpresa, una sorpresa lo è il fatto che alla fine ne sono stati presentati ben due, e nessuno è un top di gamma. Nonostante tutte i record che questo produttore ha raggiunto in passato, allo stato attuale risulta uno dei più piccoli, il fato che molti marchi storici hanno subito.

Proprio per questo motivo, l’arrivo di due nuovi smartphone del genere lasciano perplessi. In ogni caso, uno è pensato per essere un dispositivo LTE mentre l’altro supporto la connessione alla rete di nuova generazione, il 5G. Il primo dei due ormai lo conosciamo, l’altro no.

 

HTC U20 5G

Partendo con quello 5G, lo smartphone in questione è alimentato da un processore Snapdragon 765G di casa Qualcomm. A supporto ha 8 GB di RAM e 256 GB di spazio d’archiviazione interno nativo, ma espandibile tramite microSD. Il pannello di visualizzazione è da 6,8 pollici, un FullHD+ LCD dotato di punch hole per la fotocamera frontale. La batteria è da 5.000 mAh con tecnologia di ricarica rapida da 18W.

Il comparto fotografico è composto da un sensore primario da 48 MP, un secondario che è  un’ultra-grandangolare da 8 MP e due accessori, un sensore di profondità e un macro entrambi da 2 MP. La fotocamera posteriore è da 32 MP.

 

HTC Desire 20 Pro

Questo modello è invece alimentato da un processore Snapdragon 665. Ci sono 6 GB di RAM e 128 GB di ROM, sempre espandibile. Il display è un LCD FullHD+ da 6,5 pollici con punch hole. La batteria è da 5.000 mAh supportata da Quick Charge 3.0.

Il comparto posteriore di fotocamera è identico a quello dell’U20 5G mentre quella frontale è da 25 MP. Entrambi arrivano con a bordo Android 10 e per ora sono disponibili solo a Taiwan, ma dovrebbero raggiungere il mercato globale a breve.