smartphone-seconda-vita

Gli smartphone nascondono molte funzioni, e tra queste vi sono i vari metodi per riciclare tali dispositivi al momento del cambio. Ecco una lista dei modi più utili ed efficaci per evitare di gettarli inutilmente.

Per coloro che non sanno circolare senza l’uso di un navigatore, ora con il vecchio smartphone, vi basterà attivare il GPS e il gioco è fatto!

Ma il vostro dispositivo può inoltre modificarsi in baby monitor, grazie al download di alcune app. In rete ve ne sono molte gratis, peraltro in grado di inviare delle notifiche audio dei suoni provenienti dalla camera dei bambini. Per poter usare tali applicazioni sarà doveroso l’uso di una rete Wi-Fi, una telecamera per controllare al meglio la situazione attraverso le immagini, e delle ninne nanne per scaturire il sonno dei piccoli incustoditi (nel caso delle app a pagamento).

Se invece non potete vivere senza musica, potrete utilizzare il vecchio dispositivo come lettore MP3, soprattutto se dotato di slot per una micro SD.

Il vostro dispositivo potrebbe peraltro trasformarsi in una cornice digitale. Per permetterlo dovrete scaricare su Google Play un’app che prende il nome di Dayframe.

Per ultima, vi è un’iniziativa utilissima e molto importante per il bene dell’umanità. Trattasi di un sistema in grado di riutilizzare gli smartphone per scopi ambientali. Infatti, spedendo il telefono all’associazione Rainforest Connection, che lo formatterà e lo reimposterà, potrete contribuire all’intercettazione di qualunque tipo di attività di disboscamento della foresta pluviale.

Il rimedio di sopra accennato resta ad ogni modo il migliore di tutti.