DVB T2 ItaliaLarghe masse di utenti segnalano problemi al DVB TV dopo un upgrade del sistema che conferma la necessità di intervenire tempestivamente. Giorno dopo giorno la lista dei canali diventa sempre più striminzita a causa del nuovo aggiornamento previsto dalle società di telecomunicazioni.

Sulla base delle ultime novità ci si deve preparare a cambiare decoder e TV adeguandosi alle direttive di trasmissione previste dallo standard di ultima generazione. In questo caso si entra nel contesto del DVB T2 che bandisce il vecchio sistema in uso per i canali a favore del nuovo codec per l’alta definizione che arriva con i nome di HEVC. Pronto a soppiantare il sistema attualmente in uso necessita di apposite apparecchiature di rete che scopriamo subito.

 

Perché i canali Digitale Terrestre non si vedono: trovato il colpevole e la soluzione al DVB T2

I canali oscurati si pongono all’attenzione di coloro che stanno rimanendo indietro nel processo di upgrade della rete televisiva. Vecchi televisori o decoder obsoleti non sono in grado di sintonizzarsi sulle nuove frequenze. Le vecchie portanti andranno a finire nella rete 5G lasciando un vuoto per coloro che non si aggiorneranno. Situazione che si riscontra dopo il fallito test dei canali prova ai numeri 100 e 200.

A seguito degli esiti si potrebbe continuare a vedere tutto senza cambiare niente oppure prevedendo l’uso di nuovi TV o decoder DVB T2. Nel primo caso la spesa aumenta come anche la qualità e la sicurezza di una soluzione perfettamente integrata. Nell’ipotesi di solo decoder la spesa ha costo nullo in quanto i nuovi bonus TV statali garantiscono lo scarico totale delle spese commisurate al proprio ISEE. Si ricevono da 25 a 50 gratis per cambiare decoder scegliendo tra quelli presenti in questo elenco.

Pronti a tornare online con la TV migliore di sempre? Ottieni di nuovo la visione di RAI e Mediaset su tutta la linea. Approfitta ora degli incentivi.