Da qualche ora il colosso cinese Xiaomi ha ufficializzato in Cina la nuova Mi Band 5, smartband che per definizione è appetibile da tutti per l’ottimo bilanciamento tra prezzo e caratteristiche tecniche.

Il produttore cinese però non ha annunciato novità solamente per il mercato cinese, subito dopo la presentazione ha infatti confermato l’arrivo del nuovo dispositivo anche in Italia, ma con un nome diverso. Ecco tutti i dettagli.

 

Xiaomi Mi Band 5 arriverà in Italia con un nome diverso

Il colosso cinese lancerà il nuovo modello in Europa con il nome di Xiaomi Mi Smart Band 5 e, secondo le ultime indiscrezioni, il lancio dovrebbe avvenire entro il prossimo mese. L’azienda non ha argomentato le motivazioni alla base del cambio di nome per il lancio europeo. Chiaramente si spera che questa sarà l’unica differenza con la versione commercializzata in Cina, ovvero che anche gli utenti europei possano avvalersi del supporto del modulo NFC, e non come il modello precedente.

Come anticipato anche qualche giorno fa, il design richiama a grandi linee quello dei modelli precedenti, con linee morbide e arrotondate, anche se adesso il display OLED è di dimensioni maggiori (1,2 pollici anziché 0,95 pollici). Il colosso ha inoltre introdotto nuove colorazioni, che vanno ad affiancare quella classica nera: rosso, giallo e verde. Il fitness tracker, impermeabile fino a 50 metri, presenta poi ancora una volta un cinturino in silicone, ma come già accaduto negli anni passati arriveranno anche soluzioni in metallo, pelle e altri materiali.

Novità assoluta per questo modello è la misurazione della quantità di ossigeno nel sangue, proprio come anticipato qualche settimana fa. Xiaomi ha integrato anche un barometro e un sensore di prossimità che consente di attivare automaticamente le funzioni di risparmio energetico quando non si indossa il fitness tracker. Xiaomi Mi Band 5 sarà disponibile all’acquisto a partire dal prossimo 18 giugno, inizialmente in Cina, a un prezzo pari a circa 24 euro per la versione standard e 29 euro per la variante con modulo NFC. Non ci resta che attendere per scoprire i modelli in arrivo in Europa e nel nostro Paese.