Monopattino e biciclette elettricheMuoversi in autonomia e senza più sottostare al traffico, alla mancanza di parcheggio e ai semafori è diventato possibile grazie al bonus mobilità. Capace di aver garantito a milioni di italiani dei mezzi sostitutivi alle macchine inquinanti, lo stesso consente a chiunque sia interessato di poter acquistare un tanto rinomato monopattino o una bicicletta elettrica ad un prezzo agevolato e bensì alla portata di portafogli. Attualmente funzionante attraverso rimborso, lo stesso subirà presto dei cambiamenti, ma prima di scoprire quali questi saranno, sapere se si potrà accedere allo stesso bonus in tutta tranquillità rappresenta una priorità: vediamone, dunque, i dettagli.

Monopattino e biciclette elettriche: ecco quali sono i requisiti per poter accedere al bonus

Al fine di poter portare a casa una bici o un monopattino elettrico, il soggetto interessato a godere del bonus dovrà essere:

  • Maggiorenne;
  • Residente in una città con almeno 50.000 abitanti. 

Utilizzabile per poter coprire il 60% delle spese fino ad un tetto massimo di cinquecento euro, lo stesso bonus funziona attualmente in modalità di rimborso. In questa prima fase della sua esistenza, dunque, sarà necessario dotarsi di una fattura al fine di poter attestare l’avvenuta compravendita del mezzo elettrico ed ottenere, in un secondo momento, il rimborso di quanto speso.

Nella futura seconda fase, comunichiamo ai nostri lettori, tale procedura cambierà: grazie ad una piattaforma web alla quale si potrà accedere attraverso SPID (identità digitale), lo sconto per l’acquisto del monopattino o della bici elettrica potrà essere elargito subito e detratto istantaneamente dall’acquisto così da evitare richieste di rimborso future.